ATTIVITÀ FORMATIVE

All’insieme delle attività formative corrisponde un volume complessivo di 1500 ore equivalenti a 60 crediti formativi universitari, ripartiti secondo lo schema che segue:

Le lezioni sono tenute da docenti universitari che vantano un’esperienza pluriennale di didattica e ricerca nelle discipline oggetto del Master, e da autorevoli professionisti che operano nel campo della comunicazione digitale.

Oltre alle lezioni sono previste attività di esercitazione volte a completare la formazione sul piano della rielaborazione collettiva dei contenuti, riducendo il carico di studio individuale. Le esercitazioni sono coordinate da un tutor scientifico e prevedono diverse modalità di interazione didattica: forum di discussione tematica, learning community, workshop e incontri con professionisti esterni chiamati a fornire un contributo altamente qualificato sui temi delle attività formative.

Le lezioni sono concentrate in due giorni, venerdì e sabato (ore 10-13 e 14-17), e nell’anno accademico 2021-22 si svolgono online, su piattaforma Google Meet. Incontri con professionisti esterni, workshop e altre attività potranno essere organizzate in presenza, compatibilmente con gli sviluppi dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19.

Per quanto riguarda gli obblighi di frequenza, il numero minimo delle presenze è fissato in almeno il 70% delle ore di lezione.

Il percorso professionalizzante è completato da un’esperienza di tirocinio in azienda e/o dall’elaborazione di un project work.

La doppia opzione tirocinio/project work è stata prevista per garantire agli studenti la possibilità di scegliere diversi percorsi di attività professionalizzante, anche tenendo conto delle esigenze di eventuali studenti lavoratori.

Il tirocinio, della durata di 250 ore, si svolge in un arco temporale compreso tra un minimo di due mesi fino a un massimo di sei mesi. Le attività di tirocinio sono svolte sotto la supervisione di un tutor aziendale, nei giorni e orari stabiliti in accordo con i soggetti ospitanti, e verranno monitorate attraverso un apposito registro compilato dal tirocinante e convalidato dal tutor aziendale.

I corsisti possono svolgere il tirocinio in una delle aziende o enti convenzionati con l’Università di Cassino, visionabili alla pagina del Job Placement del sito dell’Ateneo e accreditati sulla piattaforma di AlmaLaurea, o chiedere di stipulare nuove convenzioni con aziende di loro specifico interesse.

Il project work consiste nella stesura di un progetto applicativo, realizzato con la supervisione di un docente/tutor. L’obiettivo è stimolare i partecipanti a misurarsi operativamente con realtà concrete e problematiche reali, nel rispetto dei tempi a disposizione.

La prova finale consiste nella pubblica presentazione e discussione di un elaborato in formato digitale e/o multimediale che attesti la capacità del candidato di rielaborare i contenuti appresi e di applicare le competenze e le abilità acquisite attraverso l’esperienza professionalizzante del tirocinio in azienda o la stesura di un project work.

Le attività formative legate alle competenze trasversali per l’inserimento nel mondo del lavoro sono organizzate in collaborazione con Porta Futuro Lazio, un progetto della Regione Lazio che offre servizi di orientamento e formazione per crescere e competere nel mondo del lavoro.